cerca

Hai talento per la politica? (Test)

10 Giugno 2009 alle 08:00

Dichiarare che il PdL non è più maggioranza (Dario Franceschini). Alla domanda "A cosa attribuisce il suo risultato elettorale abbastanza deludente?", rispondere: "Sì però Berlusconi ha preso meno di quello che sperava" (Paolo Ferrero). Sentirsi rassicurati perché il proprio partito ha perso 4.000.000 di voti e qualche punto percentuale sul diretto avversario (Anna Finocchiaro, con la parziale scusante che probabilmente si aspettava di perderne 40.000.000). Sostenere che la scorta a Noemi era necessaria (qualcuno l'avrà pur fatto, se sono stati spesi dei soldi). Andare a Matrix a dire che il merito di aver salvato l'economia italiana, europea, americana e quindi mondiale, è tuo (Berlusconi, con la parziale scusante di essere ancora in campagna elettorale). Dichiarare che il PdL è fascista, razzista e piduista (Di Pietro, con la parziale scusante di essere Di Pietro). Se riesci a fare almeno una di queste cose, hai un indubbio talento per la politica.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi