cerca

E' la stampa, bellezza

8 Giugno 2009 alle 19:15

'E' la stampa, bellezza', quella battuta passata alla storia oggi Humphrey Bogart si sarebbe rifiutato di dirla. I politologi, gli editorialisti, i signori grandi firme hanno sballato tutte le previsioni. Non hanno fatto una bella figura nemmeno i grandi giornali esteri che con la loro campagna antipremier gossipara e velinara, con sillogi quanto meno ardimentose, paralogismi, artifici retorici e goguettes si ritrovano in quel Belgio che più che all'edificio europeo di Bruxelles, che avevano disegnato negli editoriali, somiglia alla maliconica piana di Waterloo.'E' la stampa bellezza', diceva Bogart. 'La stampa non è l'opinione pubblica', diceva Bismarck. Forse e senza forse ha ragione il cancelliere.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi