cerca

Cambiare mestiere

5 Giugno 2009 alle 14:45

Dopo il disastro di Gaza, con cui si è cercato di difendere l' indifendibile davanti ad una sconcertata platea inter-europea e l'immediato intervento dell'Onu per porre fine a quello scempio del buon senso, il discorso di Obama segna l'ennesima delle innumerevoli sconfitte intellettuali che si registrano da anni nella lunga lista degli errori culturali dei neo-con all'amatriciana. Infine, oltre il danno la beffa: essere traditi da chi fino a qualche anno difendevano a spada tratta sposandone tutte le più rovinose cause.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi