cerca

L’adulto che si crede il centro dell’attenzione

3 Giugno 2009 alle 07:00

Prendendo spunto da un’intervista pubblicata su Avvenire qualche giorno fa dove Eugenia Scabini, preside della facoltà di Psicologia dell’Università Cattolica di Milano, afferma che l’individualismo, che Lei chiama narcisista, è il terreno fertile su cui cresce l’emergenza educativa, mi viene in mente che oggi effettivamente siamo noi genitori i veri narcisi, coloro cioè che fanno di tutto per porsi al centro dell’attenzione finendo per perdere di vista le problematiche dei figli. Capita di osservarlo nelle discussioni aperte a più famiglie tra genitori e figli (a scuola, in giro, a margine dell’attività sportiva del figlio), un adulto fa di tutto per catalizzare l’attenzione, seguito a ruota dagli altri adulti, dei problemi dei bambini/giovani a nessuno frega un granchè. Un altro esempio sono lo spropositato numero di feste e mangiate organizzate da noi adulti. Fingiamo di organizzarle per i figli ma in realtà le facciamo per noi, perché abbiamo bisogno di stare con gli adulti. Ai figli delle nostre feste e mangiate non interessa. Si divertono senza.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi