cerca

Politica e religione

2 Giugno 2009 alle 11:15

Leggo che la Lega si prepara ad inviare una sua delegazione dal Papa.Cosa dire? Se ne prende atto e si constata una volta di più che la politica,più o meno velatamente, cerca l'appoggio della Chiesa istituzionale per vergognosi fini propagandistici,di parte.È il modo ormai da tempo consolidato di gettare fumo negli occhi di molti e ingenui sedicenti cattolici per cercarne il favore e accaparrarsene i voti alle elezioni. Per dirla chiaramente:la religione al servizio della politica e viceversa. Ma la cosa più triste è che le gerarchie ecclesiastiche si prestano facilmente a questi penosi giochini politici,probabilmente ignorando(ma è possibile?) che,così facendo,si screditano sempre di più agli occhi di quei cittadini che,cristiani o no,gradirebbero una netta separazione tra le due dimensioni,quella laica e quella religiosa. Sono molti - lo sappia la Chiesa!- i cittadini cattolici che,rendendosi ben conto della realtà delle cose, si ribellano a tali disdicevoli e opportunistiche alleanze,e soprattutto reclamano una Chiesa che,pur essendo di questo mondo,sappia mantenersi libera da trappole politiche e partitiche di qualsiasi ideologia.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi