cerca

E' arrivato l'anticonformista

30 Maggio 2009 alle 12:45

Marco Bellocchio dichiara ai microfoni che l'Italia di oggi è conformista e si respira un'aria di rassegnazione simile a quella dell'epoca fascista. Ecco finalmente nella parole di Bellocchio un formidabile esempio di anticonformismo. E' la prima volta che in questo paese mi capita di sentire un esponente dell'élite artistica ed intellettuale impegnata evocare il fascismo per raccontare l'Italia governata da una compagine a lui non gradita. Con Bellocchio fa la comparsa sulla ribalta del nostro paese una figura nuova, del tutto inedita: il regista antifascista.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi