cerca

FIAT: fabbrica italiana automobili Torino (non altro)

26 Maggio 2009 alle 19:15

A Berlino Marchionne ha rivisto la Merkel. A furia di incontri quelli di Repubblica potrebbero arrivare a montarci montarci una love story berlinese. Come andrà a finire? Intanto difendiamoci dagli acronimi e ribadiamo che FIAT vuol dire fabbrica italiana automobili Torino. A Detroit le tre sorelle su FIAT scherzavamo con il Fix It Again Tony (riparala ancora Tony). Poi quando hanno scorto la bancarotta delle loro quattroruote hanno cominciato a dare sulla voce alla politica obamiana. Ed hanno coniato per FIAT l'inedito Funded (by) Italian (and) American Taxpayers. Uno dice: vabbè sono cose americane. E invece no. Mentre si discute sul matrimonio con Opel la Bild, che non è un giornalino, prende posizione e ricorda che in Germania FIAT sta per Fexler In Allen Teilen. Che tradotto vuol dire: difetti in ogni pezzo. Il vezzo degli acronimi può spiegare molte cose. E allora Marchionne le regaliamo noi un acronimo. Da far avere alla Bild tanto per dire che FIAT in tedesco può anche voler dire: Fabrik Innovative Auto Touristik. Tanto per essere sciovinisti. Almeno all'estero. Almeno a Berlino.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi