cerca

California Dreamin'

24 Maggio 2009 alle 08:00

Washington si prepara a un nuovo bail out, questa volta per salvare la California dal brutale deficit di 21 miliardi di dollari, che potrebbero diventare quasi 42 nei prossimi 18 mesi se non si fa nulla. Il Golden State contribuiva a circa il 13% della crescita reale del GDP degli Stati Uniti e la sola California era virtualmente al settimo posto nell'economia mondiale. Un terremoto fiscale, chiaramente la fine del sogno. Le politiche liberali adottate da anni sulla West Coast, o meglio "Left Coast" che comportano enormi spese pubbliche finanziate con l'aumento delle tasse concentrate su imprese e privati con alto reddito (il 3% dei contribuenti contribuisce al 60% delle entrate) non e' piu' possibile o non da' i frutti desiderati. E adesso la stessa politca viene adottata dalla West Wing, o dovrei dire Left Wing. Con il risultato che per ora Washington si deve "ricomprare" Sacramento, ma poi chi se la compra Washington e l'intera nazione?

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi