cerca

L'articolo di Toni Capuozzo sull'immigrazione

18 Maggio 2009 alle 14:00

La riflessione di Capuozzo sui respingimenti ha proprio colto nel segno riguardo all'atteggiamento tenuto da cittadini di differente estrazione sociale e culturale. Persone appartenenti al mondo delle professioni, intellettuali e studenti sono contrari, mentre commessi,operai li approvano. Questo la dice lunga sull'incapacità della sinistra in generale di capire certi fenomeni perchè il punto è proprio qui: ragionare in modo ideologico, per categorie, "leggendo" la realtà come si vorrebbe che fosse rispetto a come essa è effettivamente. Purtroppo è un modo di porsi di fronte ai problemi che non porta a tentare di risolverli ma ad aggravarli, a creare una retorica dei diritti e i doveri? criminalizzando chi invece opera per dare una soluzione. Ciò non vuol dire che non si possa dissentire, ma è il modo,sono le argomentazioni che si portano che fanno la differenza. Questo è un vizio che perdura e non fa bene al paese.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi