cerca

Neuhaus

15 Maggio 2009 alle 19:15

La teoria di Max Weber (quanto più avanza la modernità tanto più arretra la religione) così come descritta nel formidabile articolo di Neuhaus di qualche giorno fa, non mi pare corretta in quanto ultimamamente avanzano entrambe. Quindi si scontrano. Tanto è vero che, come sostiene tale Peter Berger (stesso articolo), non si capisce per quale motivo gran parte delle società moderne, nonostante la secolarizzazione, sono religiose. Ad esempio l'America. Neuhaus pone poi la domanda “Perchè l'America è così religiosa e l'Europa così secolare?”. In Europa la religione è ben più vecchia e gli europei sono di conseguenza più stanchi, provati. Poi è completamente indirizzata a Cristo. Prendere o lasciare. Chi non si riconosce subito nel cristianesimo fa molta fatica a trovare un percorso alternativo. L’uomo se non trova risposte (anche solo momentaneamente) in una religione, tenta di trovare un strada diversa. Quello che sono la religione-patchwork e il cattolicesimo da bar richiamati da Neuhaus, tanto di moda perché colmano parzialmente il vuoto (e che personalmente non trovo affatto negativi perchè penso siano un tentativo di ricerca), in America li si trova organizzati (pericolo-sette incluso), diversamente dal nostro continente dove ci si arrangia singolarmente. Considerato che il protestantesimo è divenuto troppo debole e ha esaurito la propulsione. Gli americani così come le popolazioni del nord Europa o si stufano definitivamente della religione o vireranno verso il cattolicesimo. Dopo essersi esercitati con le religioni-patchwork.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi