cerca

Nucleare in Sardegna, no grazie: abbiamo già dato

14 Maggio 2009 alle 21:15

Ricordo ai "continentali" che in Sardegna ci sono da decenni centinaia di ettari di servitù militari, nei quali l'inquinamento da uso di armi di ogni tipo durante le esercitazioni credo non sia determinabile chiaramente se non per volontà dello stato stesso. Ecco, penso che in Sardegna abbiamo già dato molto alla causa della sicurezza, della patria, della nazione, della comunità atlantica. All'energia può pensarci qualche altra regione, grazie... Vostro NIMBY!

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi