cerca

Priorità sinistre/3

12 Maggio 2009 alle 11:16

Ma soprattutto lo vogliamo ricordare che in Italia è un diritto partorire e non riconoscere il bambino in tutto anonimato? A nessuna madre si pretende di dare amore, ma solo di prendersi le proprie responsabilità (sono almeno 2000 anni che non nascono bambini concepiti senza un atto sessuale), partorire e poi libera di tornare alla vita di prima. Il bambino verrà dato in adozione e tutti saremmo felici e contenti. Perché una soluzione come questa viene sempre sottaciuta?

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi