cerca

I problemi dell'immigrazione

12 Maggio 2009 alle 14:15

I problemi principali legati all'immigrazione a mio parere sono: i numeri attuali reali e le potenzialità sono tali da ipotizzare un impossibilià di gestione del fenomeno sul nostro territorio. parliamoci chiaro, nel mondo ci sono decine di milioni di persone che partirebbero subito, motivate da speranze ben coltivate da chi ci lucra sopra ma nella gran parte dei casi del tutto irrealizzabili. il traffico è gestito da mafie e associazioni criminali che operano al di fuori del nostro territorio, e che quindi non possiamo toccare, e che purtroppo hanno molti appoggi e collegamenti con i governi locali. la difficoltà di assimilazione nella nostra cultura è enorme, lo prova il fatto che, lo diceva la stessa Livia Turco, nonostante i numeri dell'immigrazione ad oggi il 99 % circa dei matrimoni in cui figurano extra-comunitari avviene all'interno del gruppo d'origine. I matrimoni misti, che pure ci sono, sono quasi sempre tra italiani (per lo più maschi) e partner conosciuti all'estero e poi portati in italia. c'è infine la tradizionale debolezza delle nostre istituzioni contro i fenomeni più fastidiosi legati all'immigrazione: parcheggiatori abusivi, lavavetri, venditori abusivi, che in centro europa non si trovano, da noi prosperano sotto gli occhi di tutti. Un esempio paradossale? A Bergamo i parcheggiatori abusivi "lavorano" perfino davanti all'Accademia della Guardia di Finanza!

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi