cerca

Priorità sinistre...

11 Maggio 2009 alle 18:50

Davvero si pensa al bene del nascituro quando gli si evita proprio di nascere perchè la madre non se la sente di coltivare un progetto di vita? Ma se la donna, invece di pretendere le adeguate strutture e la "luce" del sole per non far venire alla "luce" un bambino, ci pensasse prima? E si assumesse una diavolo di responsabilità, magari soffrendo? Ma che razza di idea è quella che si sa già che un bambino nascerà infelice e quindi meglio se non nasce? Penateci bene, quante possibilità abbiamo, quando siamo in culla, che la nostra vita sarà tutta felice e coronata di successi? Quante probabilità ci sono che nostra madre e nostro padre non facciano alcun errore (gli errori sono contemplati anche per quelli che le nascite le vogliono, che si fa, si avvia a fare una previsione di massima anche di quelli, prima di decidere una nascita?). Quante possibilità ci sono di non ammalarsi, o che nessuno dei nostri cari soffra, che la nostra vita sia lunga... quante? E se invece uno nasce infelice e diventa fortunato? Non è possibile anche l'inverso? Allora, quando le cose vanno male o potrebbero con alta probabilità andar male, meglio morire o non far nascere. Sembrerò fissata ma quando le adeguate strutture non c'erano, forse eravamo più felici, penso a mio padre, che nacque nel '43, mica sotto i migliori auspici, mio nonno morì quasi subito e mia nonna pianse ogni sera per non so quanti anni, mentre di giorno sgobbava come una mula e a volte la ricorda tutta quella sofferenza (perchè le perdite allora furono tante) con uno sguardo perso e lontano e mi dice che quella sofferenza sembrava senza fine, e poi... che è stata fortunata, che tante cose le sono mancate, che il nonno le manca dopo più di sessant'anni, ma chi l'avrebbe detto allora, riflette, che poi tutto si sarebbe messo così bene? Mio padre fu concepito e nacque durante una guerra, era quello un mondo adeguato per un bimbo felice?

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi