cerca

Riflessione molto a scoppio ritardato

8 Maggio 2009 alle 10:30

Nel suo articolo su Repubblica del 28 aprile Vito Mancuso si sofferma tra l'altro sulla dottrina dell' 'extra ecclesia nulla salus', che presenta come inaccettabile per l'uomo contemporaneo. In effetti Mancuso non è certo il primo teologo che si pone il problema dell'evidente ingiustizia di questa dottrina, ove per 'ecclesia' si intenda la Chiesa militante, come Mancuso sembra suggerire. E' pur vero che le 'scappatoie' elaborate dalla teologia tradizionale su questa dottrina non sono del tutto convincenti, tuttavia credo che la difficoltà sia solo apparente: Cristo ha dato alla Chiesa la possibilità di celebrare i Sacramenti, non l'esclusiva. Sarebbe assurdo pensare che Cristo non possa amministrare in ogni momento (certo in forme diverse da quelle a cui siamo abituati) i Sacramenti a chi vuole, accogliendolo così nella sua vera Chiesa.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi