cerca

Il passato che non passa

6 Maggio 2009 alle 19:30

Stavo guardando una scena di un film americano del 1968. C'era un muro coperto di scritte e disegnacci vari, esattamente nello stesso stile di quelli di oggi nelle nostre città. Però erano di quarant'anni fa. Ma perché nessuno riflette mai sull'assurdità di un Paese come il nostro, che scimmiotta l'America a decenni di distanza, neanche si trattasse di una stella spaziale visibile ad anni-luce (adesso in America quelle scritte non sono più di moda, per chi non lo sapesse), e allo stesso tempo ostenta disprezzo verso l'America medesima?

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi