cerca

Ragazze giovanissime e aborto

29 Aprile 2009 alle 11:15

Il Governo inglese ha deciso di investire altri venti milioni di sterline – di cui 7 diretti ad una campagna sui media per il ricorso ai contraccettivi – per cercare di arginare le gravidanze delle giovanissime. L’autorità britannica che regola la pubblicità radiotelevisiva, la Bcap, ha deciso di consentire la trasmissione su alcuni canali televisivi britannici, Channel Four, ITV e Sky, di spot che pubblicizzano le attività dei consultori e delle cliniche specializzate negli aborti. Gli spot saranno trasmessi prima delle nove di sera così da permettere ai ragazzi di vederli ed essere informati direttamente. La gioventù inglese, ricordiamolo, è tra quelle che beve e si droga di più in Europa. Triste primato per una generazione quasi allo sbando. Bisogna ricordare che nelle giovani donne l'interruzione volontaria della gravidanza è associata ad un aumento del rischio di insorgenza di depressione, ansia e dipendenze (“Journal of Child Psychology and Psychiatry 2006”; 47: 16 -24 ). La superficialità di tanti medici e uomini di “cultura” è allarmante, l’adeguamento di molti politici è preoccupante. E’ sempre più chiaro, infatti, che l’aborto faccia del male alla donna, e non la liberi da antiche schiavitù. Quando è giovanissima inoltre, i danni sono maggiori.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi