cerca

La pagliuzza e la trave

24 Aprile 2009 alle 19:57

Se è vero - come è vero - che una scuola di massa dequalificata (per responsabilità delle errate politiche governative degli ultimi quaranta anni e per l'atteggiamento sessantottino di molti dirigenti e di non pochi docenti), porta ad una società culturalmente dequalificata, è altrettanto certo che quei tanti, tantissimi genitori che per comodità hanno abbandonato per anni i figli davanti agli ottusi e ottundenti schermi della tv, dei giochi elettronici e dei computer, sono altrettanto responsabili - anzi, maggiormente responsabili - dell'incapacità di lettura che ormai caratterizza la maggioranza dei giovani. Non è la scuola che ha causato l'attuale gravissima emergenza educativa (di cui l'analfabetismo di ritorno è solo un sintomo), bensì l'atteggiamento di quegli adulti che non sono stati capaci (per ideologia, per debolezza o per ignoranza)di educare i loro figli all'impegno, alla bellezza, alla cultura. Quegli stessi genitori falliti che ora trovano comodo vedere nella scuola la pagliuzza per non vedere la loro trave.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi