cerca

Il caso, nuovo dio

23 Aprile 2009 alle 21:30

Non capisco perchè tanti trovino inquietante l'idea di un Dio, creatore e Padre e trascorrano gran parte della loro vita a rifiutare aprioristicamente anche solo la possibilità della Sua esistenza, e si sentano invece tranquillizzati dal pensare che tutto sia regolato dal caso. A me, il caso sembra così irragionevole come ipotesi, così ingiusto e lontano da ciò che il cuore dell'uomo desidera, da essere tutt'altro che rassicurante.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi