cerca

Casomai

23 Aprile 2009 alle 17:45

Chi accetta il caso dovrebbe accettare il caos e invece trova in un infinito ordine di cui gradualmente scopre le leggi fondamentali. Si invoca il metodo scientifico escludendo tutto cio' che non puo' essere provato secondo certe regole, si fa ricerca affidandosi a ben definite metodologie. Si mandano le sonde su altri pianeti affidandosi a precisissimi calcoli. Insomma si utilizza tutto tranne che il caso per approfondire la nostra conoscenza. Per una volta sarebbe interessante che venisse detto, da un intellettuale del caso, quante possibilita' ci sono che il sistema complesso in cui ci troviamo che qualcuno chiama ancora Creato, sia frutto del caso.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi