cerca

Coerenza nerazzurra

21 Aprile 2009 alle 18:49

Dice il patron dell'Inter, Massimo Moratti, che se fosse stato in tribuna all'Olimpico di Torino avrebbe avuto la tentazione di ritirare la squadra dopo quei cori indegni contro Balottelli. Parole sante. Però. Però, se non altro per onesta coerenza, avrebbe dovuto dirle anche quando, quattro anni fa, a San Siro i cori indegni erano degli interisti contro l'ivoriano del Messina Zoro. E invece furono liquidati, sembra di ricordare, come insulti personali che con il razzismo non c'entravano una beneamata mazza.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi