cerca

Il paese dei rinnegati

18 Aprile 2009 alle 08:00

La storia del nostro Paese ha una particolarità che è difficilmente riscontrabile negli altri: la simmetria. A tanti atti di eroismo, estremo, corrispondono altrettanti atti di codardia o, peggio, di tradimenti. Alcuni concittadini volenterosi si sono fatti ambasciatori all'estero chiedendo scusa per gli italiani, facendo bene attenzione, nel contempo, a segnalare la loro diversità antropologica. Questi benemeriti concittadini sono gli stessi che accettano, come necessario, come educativo per gli italiani peggiori (quindi altri da loro) il dileggio e l'insulto recati all'intero Paese. Questi benemeriti sono così convinti a tal punto che gli italiani (gli altri, quelli peggiori) meritano di essere castigati, che si sono abituati a subire le ingiurie, coltivando una falsa illusione: quella di esserne risparmiati.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi