cerca

Suicidio a Venezia/3

17 Aprile 2009 alle 22:00

Come il caso di R.T, la morte del suo amico è e resterà inspiegabile a tutti. L'impulso vitale così profondo che contraddistingue l'umano, nei suicidi viene meno, si disintegra. Nessun pensiero religioso o laico, è in grado di dare spiegazioni convincenti. Tutt'al più qualche e a volte triste affabulazione. Il suicidio è il trionfo del mistero.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi