cerca

Sofri

17 Aprile 2009 alle 19:00

"Del suicidio non bisogna fare nè l’apologia né la denigrazione". Quanto sono distante da Sofri ! Che visione diversa della vita e della morte. Non denigrare il suicidio, e quindi accettarlo quale possibilità, significa credersi padroni della vita. Il suicidio, per quanto voluto e quale che ne sia il movente, non suscita in me alcuna curiosità, ma solo un sentimento di pietà e di sconfitta.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi