cerca

Informazione e disinformazione

17 Aprile 2009 alle 13:00

Ho seguito il "caso Santoro" e mi sono fatta un'opinione. Non stimo affato il giornalista in questione e, quanto avvenuto, in occcasione del terremoto, ha rafforzato la mia convinzione. Liberta' di espressione non significa liberta' di menzogna, mistificazione e manipolazione delle notizie. La critica e' sempre auspicata, ma deve essere costruttiva e soprattutto supportata da dati di fatto. Un servizio pubblico,questo dovrebbe fornire la RAI, dovrebbe essere equilibrato e serio. Quella fornita da Santoro e la sua "corte" e' solo disinformazione, a mio parere, ovviamente, e pure di pessimo gusto.Chi grida alla censura ed allo scandalo non puo' essere che in malafede.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi