cerca

Filtro di Kalman

16 Aprile 2009 alle 09:00

Mi sorprende come mai sia così difficile comprendere che, allo stato dell'arte, non esiste alcuna tecnica di previsione dei terremoti. Già un lettore superficiale dovrebbe quanto meno chiedersi perché, se tale tecnica davvero esistesse, i terremoti continuino a seminare morte nel pianeta. Le concentrazioni anomale del radon sono studiate da tempo, così come le basse frequenze generate dal movimento del sottosuolo. Queste analisi hanno potuto stabilire una correlazione molto alta tra alcuni parametri misurabili e l'evento sismico ma sono del tutto insufficienti a fornire previsioni. La correlazione da sola non basta, occorre riuscire a modellizzare la dinamica e estrapolarla nel tempo e nello spazio, cosa che non sappiamo ancora fare. Per rendere l'idea si può banalizzare il tutto con un esempio: c'è una altissima correlazione tra la velocità di guida e gli incidenti automobilistici. Questo però non consente di prevedere quando e dove l'auto uscirà di strada. E' pur vero che, quando succede, c'è sempre un tale che esclama "andava sempre come un matto, lo dicevo io che prima o poi s'ammazzava!"; affermazione ragionevole ma che nulla aggiunge alla difficoltà di fare previsioni. Resta una possibilità: togliere la patente a tutti quelli che vanno troppo forte, ovvero evacuare ogni volta tutti gli abitanti nelle zone dove le misure indicano una forte situazione di rischio. Immaginatevi di abitare in una di quelle zone (guardate una carta del rischio sismico italiano e vedrete quanto siano estese) e che una volta l'anno in media vi fanno evacuare per una o più settimane. Scuole chiuse, produzioni fermate, malati anche gravi da ridistribuire in giro per l'Italia ecc. ecc. A 20 km da casa mia nell'85 evacuarono un'ampia zona della Garfagnana. Ancora il terremoto deve arrivare. C'è un'unica soluzione, adottata infatti dai paesi più virtuosi: costruire su TUTTO il territorio nazionale con criteri antisismici. Punto e basta, lasciamo la mistica a Santoro, Travaglio e Vauro.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi