cerca

Un bel giorno hanno messo Gesù sulla sedia elettrica/2

15 Aprile 2009 alle 19:30

Il mese scorso a Napoli in occasione di una mostra di pseudo artisti in cerca di danaro facile, una statuina di Gesù è stato esposta completamente coperta da un condom, quella di Maria vestita da Batman e Padre Pio in tenuta da sportivo. Tanto per adeguarsi agli schifosissimi tempi che viviamo. In quella circostanza però la sindaca Rosa Russo Iervolino pretese ed ottenne la rimozione del sudiciume. Sgarbi, intervistato in merito, si limitò a parlare di cattivo gusto: è meglio ignorare certe manifestazioni di squallidi artisti, dichiarò. Ma di quale arte stiamo parlando? Qui si tratta di blasfemia bella e buona. I messaggi subliminali si susseguono e ritmo incalzante anche nella pubblicità. Mi colpisce in particolare quello di una anziana vestita da suora che si affanna ad esaltare le virtù benefiche di una nota casa produttrice di acqua minerale. Purtroppo tanti anziani probabilmente con pensione al minimo si lasciano coinvolgere in tali penosi spettacoli. Molti cristiani tuttavia stanno andando via, in silenzio, senza sbattere la porta, senza rendersi conto di attuare una vera e propria apostasia pratica. Per quanto riguarda le gerarchie ecclesiastiche penso che Gesù cenò assieme a Giuda. Quindi non mi meravigliano certi atteggiamenti o certi silenzi assordanti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi