cerca

SCIACALLI IN TV

14 Aprile 2009 alle 10:00

Di recente il Governo ha inasprito le pene per il reato di sciacallaggio. Mi chiedo se in questo tipo di reato non debbano ricadere anche alcuni giornalisti televisivi che , mentre era in pieno svolgimento il dramma dell’Abruzzo, hanno usato la TV come mezzo di pura speculazione politica. Come si fa ad accusare di inefficienza e di ritardi la macchina della Protezione Civile ,mentre tanti pompieri e volontari erano impegnati in una disperata corsa contro il tempo per salvare qualche vita umana mettendo a repentaglio la propria? In nome di quale diritto sulla pluralità di informazione si debbono sopportare nefandezze come queste?

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi