cerca

Non si possono prevedere i terremoti

14 Aprile 2009 alle 19:30

Oggi è così però, riflettendo a distanza, in Abruzzo non si trattava di prevedere, ERA IN CORSO UN TERREMOTO: centinaia di scosse dall'inizio dell'anno, forti scosse a fine marzo, c'erano gli estremi per dichiarare un'"emergenza terremoto" e in un Paese dove la quasi totalità degli edifici non è antisismico e chissà quanto ci vorrà perchè lo diventino, l'unica cosa da fare è far sfollare la gente nelle tendopoli, al mare, in macchina.. chi non l'ha fatto e poteva/doveva farlo(sindaci, prefetti , Bertolaso)se ne assuma le responsabilità, morali almeno

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi