cerca

Sia pure il terremoto ma la scienza non si scomponga.

9 Aprile 2009 alle 17:16

Ieri sera a “Porta a porta” le sensate e pacatissime obiezioni di un geofisico dell’INGV e l’autorevolezza del Prof. Boschi sono state ulteriormente rafforzate dal loro negare (in diretta TV) di avere mai saputo alcunché riguardo Giuliani né le sue ricerche. Non fa niente se Giuliani stesso (presente in collegamento) abbia ricordato loro le sue presentazioni fatte da lui stesso in loro presenza. “Sottoposto al vaglio della comunità scientifica” questo esempietto chissà come sarà spiegato: presumo dirà che i Prof. X e Y possono considerare di conoscere qualcuno se e solo se questi ha pubblicato su riviste internazionali o magari sia in odore di Nobel. Il tutto ovviamente in nome della scienza e del metodo scientifico. E’ giusto che maestrini e sacerdoti della mistica del metodo continuino a difenderne la sacralità, tenendosi alla larga da chi potrebbe inquinarlo. Perché poi, si sa, la realtà e la verità sono solo un accidente

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi