cerca

Uber alles

7 Aprile 2009 alle 14:00

Chissà se la Storia renderà ai tedeschi il riconoscimento che gli deve, oltre che impedire giustamente che chiunque dimentichi le colpe dei nonni. Hanno subito le conseguenze pratiche di due distruttive ecatombi, quelle culturali del deserto ideologico nazista, quelle morali del meritato dileggio globale. Poi, in pochi decenni, questi barbari hanno dato un nucleo all'Europa unita, inghiottito la Germania est, guidato il resto dell'Europa orientale, prodotto e costruito l'inverosimile. Senza la retorica e le velleità della Francia spocchiosa, della Gran Bretagna finanziaria e americana, dell'Italia che conosciamo e della Spagna edilizia, la Germania è l'unica nazione europea che abbia una seria, costante, efficace politica di potenza regionale. L'europa deve decidere in fretta cosa vuole essere. Se vuole essere altro che la Grande Germania.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi