cerca

Fini corsa

6 Aprile 2009 alle 20:15

Tra i tanti due gli spunti particolarmente interessanti dell'articolo di alcuni giorni fa di Lodovico Festa. 1. quando riprende il pensiero di Ricolfi per il quale siamo un paese conservatore, sia il popolo che i nostri governanti tendono a non mettere mai in discussione alcuna conquista per un presumibile ma non certo guadagno della società; 2. quando sostiene che il pensiero di destra dominante è ormai affidato a Sacconi, Formigoni, Alemanno e Tremonti, fautori della libera iniziativa ma con responsabilità morale, sempre più attenti al sociale, così come pure alla tradizione. Uno dei quattro sostituirà Berlusconi quando sarà il momento (Casini permettendo). Non si offenderà Fini, che tenta con successo di ricoprire cariche, di “fare carriera punto e basta”, ma sembra poco interessato alla formazione di una linea di pensiero di destra che sia moderna ma senza rinnegare le radici, e su parecchi temi viaggia a spot.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi