cerca

Corte Costituzionale e "pesci di aprile"...

2 Aprile 2009 alle 11:00

Purtroppo non è stato un pesce d'aprile. Nè è di giovamento il fatto che, suo malgrado, Fini non potrà comunque mai iscrivere nella "lista degli amici" i supremi interpreti dello "spirito dei tempi", quei giudici della Corte Costituzionale che non hanno potuto, nè voluto, nè saputo rinunciare alla missione di "educare" e "correggere" il popolo bue ed i suoi legittimi rappresentanti. Chi va per questi mari, questi pesci piglia. E non sono pesci di aprile.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi