cerca

Musica

30 Marzo 2009 alle 22:15

Verdi è l’anima di Parma. L’ascoltavo da bambino in casa, mia madre e mia nonna cantavano le romanze e io le ho assimilate. Giovane mi innamorai anche dei rolling stones, dei beatles e continuai su questo doppio binario. Mia figlia ascolta la sua musica, però noto che il genere melodico la attrae. C’era il gusto della copertina dei dischi, a volte veri e propri piccoli capolavori. A volte si comperavano LP perché la copertina era fantastica e i brani non erano un gran chè. Il CD e l’MP3 hanno glacializzato la musica, resa un prodotto da supermercato, in serie. Ecco perché sono tutti uguali i pezzi o così sembrano. Periodi musicali fecondi si alternano a periodi meno fecondi. E’ un altro mondo, un'altra epoca. La seconda metà del 900’ (la mia epoca) non si caratterizza per l’arte ma per la tecnologia, le scienze e la politica. E’ più arida e al posto dell’emozione si è scivolati nel sentimentalismo. Così la musica e la letteratura. Quest’epoca non si presenta con caratteri diversi, almeno per ora. La psicologia imperante, spicciola e a buon mercato al posto della filosofia e delle lettere.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi