cerca

Il fumetto veggente

27 Marzo 2009 alle 14:15

Nei primi anni ’80 circolavano pubblicazioni a fumetti di un certo spessore: l’Eternauta, Totem, Heavy Metal, vere palestre per virtuosi del disegno e della sceneggiatura. La vendita di organi tra vivi mi ricorda la spaventosa previsione fatta da uno degli autori ospiti di quelle riviste, in cui si ipotizzava che, in seguito ad una crisi mondiale, si acuisse l’abisso tra ricchi e poveri. Questi ultimi, per sopravvivere, potevano rivolgersi ad una agenzia e scegliere tra l’opzione A o B. I soggetti “B” mettevano a disposizione gli organi doppi (reni, occhi, etc.) ed in cambio venivano assegnati loro appartamento condominiale e vitalizio. Ai soggetti “A”, che invece rendevano disponibili tutti gli organi, veniva riservato un trattamento “di lusso”: villa con parco e piscina più vitalizio esteso ai familiari. La realtà supererà sempre la fantasia.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi