cerca

Racz…ismo?

26 Marzo 2009 alle 09:45

Non mi scandalizzo per gli errori giudiziari, o meglio mi scandalizzo ma non mi strappo la pelle. In una democrazia non potrà mai esserci un sistema perfetto. Solo dove vige il totalitarismo non si verificano errori giudiziari. Gli arresti sono già condanne scritte. Nel nostro paese ci sono stati casi in cui persone innocenti (italiani e non ) sono rimaste in carcere anche per alcuni anni, perdendo oltre alla dignità anche la famiglia e il lavoro e chissà quante persone innocenti scontano ancora reati non commessi. Forse il signor Karol Racz è uno dei pochi dove l'errore giudiziario risulterà essere per lui un guadagno. Ha rischiato di perdere il bene più prezioso, la libertà, ma ora dopo averla riacquistata, forse potrà realizzare il suo sogno: fare il pasticcere. E' questo il suo vero DNA.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi