cerca

Pillola del giorno dopo ora anche con un sms

26 Marzo 2009 alle 12:45

I ragazzi e le ragazze adolescenti avendo a disposizione i contraccettivi hanno molto aumentato le occasioni per gli incontri sessuali, e ciò li espone ad un aumento del rischio reale di contrarre malattie veneree e gravidanze indesiderate. I casi di papilloma virus e clamidia, molto rari qualche anno fa, nel giro di un decennio sono aumentati di 6 / 10 volte. Più le ragazze si ammalano di tali patologie, minori saranno le possibilità di rimanere incinta quando lo vorranno. La clamidia, insieme al gonococco, è la principale causa di lesione dell'endometrio e delle tube. L'Università inglese di Nottingham ha riscontrato che dare la pillola del giorno dopo e distribuire preservativi gratuitamente ha incoraggiato i ragazzi e le ragazze ad avere più rapporti sessuali, ma non li ha indotti a prendere le dovute precauzioni e responsabilità. Nonostante questi appelli si vuole permettere alle ragazze di 11 - 13 anni inglesi di poter usufruire della "pillola del giorno dopo" anche via sms. Le politiche giovanili basate solo sulle "emergenze" non ha mai dato i risultati sperati. Bisogna invece lavorare molto sul senso della responsabilità.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi