cerca

Un grande educatore intelligente

23 Marzo 2009 alle 20:43

io penso che bene ha fatto BXVI a dirlo fuori dai denti a questi "quadrupedi" francesi, tedeschi e anche italiani: il sesso non lo si può ridurre all'uso di un profilattico, un pezzettino di plasticaccia... Il sesso per i "bipedi arredati di cervello" deve essere una cosa conosciuta, sentita, deve far parte della propria anima...non lo si può vendere senza conoscerlo e sceglierlo con chi si ama. Ridurre il sesso ad un puro atto di attività e manutenzione dei propri organi è tipico proprio degli animali che rispondono solo ad una natura selvaggia, non ad esseri dotati di anima e cervello. Benedetto XVI è un grande Papa, Egli è avanti come nessuno in questa Europa molto cafonal. E' vero che in questo momento, in quelle zone del mondo e non solo, si debbono fronteggiare malattie, infezioni ecc., ma è anche vero che bisogna incominciare a far capire, ad insegnare la giusta valenza di questo atto. Bene ha fatto questo nostro Papa a dirlo forte e chiaro. FINALMENTE UN EDUCATORE VERO! Ma bisogna fare presto, molto presto, anche a casa nostra, iniziando dai giovani! Grazie B16 di esistere, ci mancavi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi