cerca

Parole e pensieri

20 Marzo 2009 alle 21:00

Questa settimana ha tenuto banco la polemica scatenatasi dopo le parole del Papa. Sono d'accordo che i preservativi non sono la soluzione del problema,ma sono convinta che non si possa prescinderne dall'uso.per svariate ragioni.vorrei far presente che in molti popoli la cultura della sessualità,della famiglia e la concezione dell'esistenza è molto diversa dalla dottrina della Chiesa e che perciò va tenuta in considerazione quando si parla o si cerca di trasmettere un messaggio.voglio inoltre ricordare che spesso il proibire o il limitare fortemente provoca l'effetto contrario.quanti anche da noi tradiscono pur essendo sposati e quanti praticano il sesso libero?occorre forse ricordare che molte delle ragazze che sono obbligate alla prostituzione anche durante il periodo mestruale provengono anche dall'Africa e che alcuni se non molti clienti le usano senza preoccuparsi della possibile trasmissione di malattie infettive?io come moltissimi non sono contro le parole del Papa, ma ancora una volta mi rendo conto che occorre conciliare il pensiero con la realtà.non esiste in questi casi un'unica via per affrontare il problema,ma è assolutamente necessario conciliare i vari aspetti della questione per giungere ad un risultato ottimale soprattutto per chi poi ne subisce le maggiori e più devastanti conseguenze

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi