cerca

Animals

18 Marzo 2009 alle 16:30

Si puo' forse ritenere che per talune scuole di pensiero di nuovo in voga di questi tempi l'uomo sia sostanza in forma animale, viva o comunque animata, ma sempre materia. E' siccome la materia comune a tutte le forme sarebbe l'essenza dell'essere, non si potrebbe distinguere tra le sue varie manifestazioni. Un animale avrebbe conseguentemente la stessa dignita' e diritti di un uomo, in quanto semplicemente un diverso stadio evolutivo della stessa materia che assolve alla medesima funzione in un meccanismo comune di esistenza. L'ipotesi di abbattere un animale in talune circostanze potrebbe coerentemente configurare istigazione all'omicidio. Si profila un nuovo caso mediatico, qualora vi sia chi, come temo, avendo competenze legali desideri portare avanti questa nuova battaglia.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi