cerca

Zeman, lo statalista

11 Marzo 2009 alle 14:15

Zeman sembra un rifugio sicuro. Prima ancora di metterti in cammino, pensi di sapere già dove andrai a parare. Nella storia della tradizione calcistica italiana le teorie di Zeman sono apparse “invenzioni” equiparabili a scoperte come quelle che, nella storia dei mezzi di trasporto, sono state le ideazioni della macchina a vapore, del motore a scoppio, dell’accumulatore. Ma, purtroppo, Zeman preso in sé e soprattutto preso alla lettera, presenta un grave pericolo “morale”: partecipa di quell’enorme movimento di reazione al movimento “senza meta”, al provvisorio, al relativo; e riporta il pensiero al concetto unitario e le arti alle forme chiuse. In poche parole, le teorie di Zeman sono state nel calcio l’equivalente del marxismo statale russo nella politica.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi