cerca

Perché non posso vendere un rene e altro

10 Marzo 2009 alle 11:15

Non ho il diritto di vendere un rene perché nessuno ha il diritto di comprarmelo, offrendomi magari una barca di soldi, per poi venderlo ad un altro che offre di più. Sarebbe una violazione elementare dell'habeas corpus, non una sua applicazione. Non posso chiedere l'eutanasia allo Stato se mi ammalo gravemente perché ho già il diritto al suicidio nel caso lo voglia e lo possa esercitare, e non posso costringere lo Stato a "suicidarmi" al posto mio. Lo Stato non ha potere esecutivo di vita e di morte sui suoi cittadini: non può dare la vita e non può nemmeno toglierla, a meno che non sia prevista per legge la pena di morte. Ma voler morire non è un reato che lo stato può punire con la pena di morte. Altra questione è il suicidio assistito da un privato che non sia lo Stato, ma distinguerlo dall'omicidio è questione ben più complessa.In ogni caso, non mi paiono argomenti logicamente validi per negare il diritto a rinunciare alla alimentazione-idratazione artificiale, se la considero una terapia a cui non voglio sottopormi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi