cerca

Ratzinger tenta di tracciare la strada

9 Marzo 2009 alle 17:30

Tentando di riassumere stringatamente alcuni aspetti di uno degli ultimi discorsi del Papa tedesco, Benedetto 16 spiega • che senza Dio, mancando la luce, non si riesce a vedere la strada e, soprattutto l’individualista, accentrando tutto su di sé, rischia di perdersi; • indicando il ruolo della Chiesa, che tale ruolo prevede non solo la denuncia ma l’educazione per correggere comportamenti dannosi; • che più importante del modello economico sono le persone, che devono essere giuste. Solo allora si arriva alla giustizia collettiva, in altre parole la società ha bisogno di persone che vivano per la società. Se si vuole combattere il problemone economico ed etico dovuto essenzialmente all’iperindividualismo bisogna puntare su Dio e l’educazione. La Chiesa ci prova ma da sola non ha chance.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi