cerca

Quel che i liberal(i) non capiscono/3

4 Marzo 2009 alle 08:00

Quel che i liberali (con la i) non capiscono è come si possa fingere che rinunciare completamente e definitivamente alla vita e quindi alla libertà sia una scelta che non pone alcun problema a chi considera la libertà il valore supremo anche per Dio, figuriamoci per lo Stato. Se io chiedo a Windows di cancellare il mio disco rigido, Windows non lo fa, e questo non mi pare uno dei suoi pur tanti difetti. Certo lo Stato alla fine deve fare un passo indietro, ma non prima di essersi accertato che quella è la mia volontà, e anche questo sembra sfuggire ai liberal (senza i): la volontà che esprimo quando sono sano e perfettamente cosciente quanto è indicativa di quella che avrò (o non avrò) quando non potrò più esprimerla? la volontà che ho messo per iscritto anni fa è qualcosa di vivo, qualcosa di più della carta su cui è scritta? può valere più della libertà dei miei cari di volermi con sé, della libertà di coscienza dei medici, della libertà dello Stato di difendere sempre la vita indifesa di chi non può gridare la propria libertà?

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi