cerca

Amore/7

4 Marzo 2009 alle 11:00

Gentile sig.ra Cafararo, certamente Lei - frequentatrice assidua della verità - non ha alcun dubbio nell’effettuare un paragone tra l’amore delle suore e quello del padre. E’ una sua opinione, dalla quale io (ma come ho detto, credo di essere in buona e abbondante compagnia) dissento radicalmente. Credo che si tratti di due tipi di amore profondo, nessuno dei due più grande dell’altro. L’amore di chi, avendo fede, vede nella persona che soffre il Cristo che soffre, da un lato; e l’amore di chi vede - non una persona qualsiasi ma – la propria figlia che soffre. Il primo desiderio di (quasi) ogni genitore che ama i propri figli è di non vederli soffrire inutilmente; la maggior parte dei padri e delle madri, posti di fronte alla scelta, si comporterebbe -per amore - come il papà di Eluana.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi