cerca

Disinformazione sul nucleare

2 Marzo 2009 alle 20:45

Non è esatto affermare che con il referendum del 1988 gli italiani abbiano detto un NO secco al nucleare. In quel referendum gli italiani votarono su tre quesiti che non sto qui a riproporre e che potete trovare anche tramite google. L'articolo 75 della Costituzione (libro oggi così tanto osannato) vieta i referendum abrogativi di trattati internazionali (vedi Euratom). Allora si parlava di una "moratoria" di 5 anni con la chiusura delle centrali nucleari esistenti e la sospensione di ricerca e sviluppo per nuove e più sicure centrali. Sono passati più di vent'anni nei quali abbiamo dovuto comprare l'energia nucleare dalla vicina Francia e Svizzera pagando circa il 30% in più di energia rispetto ai nostri vicini. C'è una proposta più concreta, valida, sicura e pulita per sopperire al problema energetico che non sia il nucleare senza dover essere costretti a clonare Neanderthal ?

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi