cerca

LIBERIAMOCI DEI TALEBANI

27 Febbraio 2009 alle 13:32

EDITORIALI A Kabul i timidi perdono Nelle prime settimane del proprio mandato, la nuova amministrazione americana ha preso due importanti decisioni riguardo l’Afghanistan. Le forze combattenti americane sono aumentate del 50% ed &... HENRY KISSINGER Mi pongo la domanda del fesso: la nostra società soffre da decenni il tormento di un terrorismo spietato e paranoico, cosa bisogna attendere per liberarcene? In Afghanistan e Pakistan le anime talebane convergono per mantenerci in "schisvitù"; la forza distruttiva dell'Occidente è capace di liberarsi di questi pidocchi che lo tormentano. Cosa ci impedisce di essere feroci? La nostra umanità, la nostra filantropia, la nostra stupidità? Bando alle chiacchiere, chi sceglie la morte per intimorire, che abbia la morte, inseguito dovunque senza pietismi umanitari. Terra bruciata!, 1000, 100.000 talebani uccisi e la libertà per miliardi di uomini. Non c'è anche il terrorismo in questo immane disastro economico che travaglia il mondo?

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi