cerca

ETICA BIO-DEGRADABILE

27 Febbraio 2009 alle 13:56

Ho letto a suo tempo l'articolo importante di Possenti. Mi sono perduto il dibattito che recupero nell'articolo di Fornero. 1)Mi sembra che l'articolo di ieri riporti al dibattito sul marxismo degli anni Settanta; 2)La posizione di Fornero (tertium non datur) è molto schematica e rigida e il fatto che abbia pretese teoretiche non la salva da ciò e dunque dal suo essere lontano dalla realtà; 3)La realtà (reticolare dei neuroni o frattale delle coste) è molto più complessa del "tertium non datur" e di ciò rende conto la riflessione epistemologica recente; 4)Certo la posizione di Possenti presenta dubbi, vuoti, lacune, ombre ecc. ma proprio per questo essa è fertile e non sterile come quella di Fornero: ricordando Stoppard in Arcadia "Le montagne non sono triangoli". Ecco per Fornero le montagne sono e sempre saranno triangoli, mentre le grotte, gli anfratti, i crepacci e tutte le irregolarità delle montagne li ritroviamo nei suggerimenti di Possenti. Ed è da questa ansia di infinito che dovremmo partire.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi