cerca

Il letargo della Chiesa spagnola è finito. Forse

26 Febbraio 2009 alle 09:00

La Chiesa spagnola sbadiglia ancora, ma si è svegliata. Forse. Qualche alto prelato spagnolo si è azzardato a dire cha la vita di «oltre un milione di spagnoli» è stata troncata negli ultimi anni a causa dell’aborto e che «sono esseri umani che non possono difendersi, né associarsi. Non votano. I loro diritti non vengono considerati». La Chiesa spagnola spero abbia rotto gli indugi e superato le titubanze, dopo essersi resa conto che senza alzare la voce viene seppellita da Zapatero. Staremo a vedere, comunque è un buon segno.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi