cerca

Vittime del sistema

20 Febbraio 2009 alle 20:15

Una cosa non riesco a comprendere: a chi dava fastidio la presenza in vita di Eluana? Non faceva del male a nessuno, non chiedeva perché non poteva, ma la sua ostinata volontà di continuare a vivere nel suo stato, per ben diciasette anni, era la sua implicita dichiarazione di non volersi arrendere, è un segno del destino se solo con l'aiuto di un sondino riusciva a restare tra noi. Possibile che il solo esistere di una persona, che poco chiedeva e niente pretendeva abbia provocato tanta angoscia, (tanto da volerla morta) negli animi sensibili di coloro che invece non provano altrettanta ostilità verso stupratori o delinquenti comuni che vengono di norma giustificati,compresi perchè dichiarati, quelli si, "povere vittime del sistema ".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi